Recensione monopattino acrobatico Apollo Genius PRO

Se avete voglia di fare acrobazie con il vostro monopattino, il modello ideale per voi è il monopattino acrobatico. Ideale per il freestyle, questo genere di monopattino ha caratteristiche differenti rispetto ad altri, più classici. Infatti è pensato per muoversi velocemente, e compiere gesti agili e complicati. È quindi più leggero, resistente, perché deve resistere agli urti e agli impatti – anche violenti – con i terreno, e più piccolo rispetto agli altri.

Il modello che recensiremo oggi è l’Apollo Genius PRO.

Si tratta di un monopattino sunt, con cuscinetti a sfera ABEC 9. Per questi monopattini sono utilizzati i migliori materiali. Il telaio è realizzato in alluminio, con dettagli di alta qualità. Ma vediamo insieme le sue caratteristiche.

Il design

Questo monopattino ha un design elegante e moderno. La pedana è antiscivolo, mentre i grip TRR sono scanalati dallo stuntscooter e garantiscono la sicurezza necessaria all’uso acrobatico. La pedana infatti è uno dei punti più importanti in un monopattino, perché deve garantirvi estrema versatilità. Inoltre è realizzato in robusto alluminio HQ.

Le caratteristiche

L’Apollo Genius PRO è un monopattino kickscooter star pro realizzato in alluminio HQ, con ruote PU da 100 millimetri, per garantire un rimbalzo ancora maggiore, con alu core e cuscinetti a sfera ABEC 9 High Speed. Si tratta quindi di monopattini stabili e leggeri.
Altra caratteristica molto interessante di questo monopattino è il manubrio a Y, di 80 centimetri, 360°, con morsetto extra stabile con avvitatura tripllice e forcella in acciaio. Questo monopattino sopporta un carico fino a 100 kg.

Per chi è pensato

Per tutti i monopattinisti, siano ambiziosi principianti oppure già esperti. Infatti, questo monopattino non teme confronto con altri, grazie alla sua robustezza ed alta qualità.
Possono essere utilizzati negli skaterpark, sulla rampa halfpipe, così come al parco o per fare qualche trick e stunt freestyle al volo. Può inoltre essere utilizzato in città, per i normali giretti quotidiani, oppure per raggiungere facilmente il proprio posto di lavoro.

E voi, l’avete mai utilizzato? Speriamo che questo articolo vi sia utile per chiarirvi le idee.